Tronchi d’albero – Træstammer – senza glutine e senza latticini

traestammer senza glutineQuesta è una ricetta che ho ideato per le festività natalizie ma che non sono riuscita a condividere.

Sono affascinata dalla cucina nordica, soprattutto per i dolci e questi piccoli pasticcini mi hanno incuriosito fin da subito.

Fatti con marzapane e gli avanzi delle torte, quindi una ricetta del riciclo.

Questi træstammer sono davvero favolosi, non ho fatto fatica a renderli senza glutine e senza latticini.

Ho usato una fluffosa al cioccolato. Vorrei dirvi una fluffosa avanzata, ma in realtà in casa mia non avanza nulla!!!

Ho dovuto farla due volte per avere il necessario per poter fare i dolcetti.

Ad ogni morso verrete avvolti prima dal dolce del marzapane, poi dall’interno dal sapore molto tartufato e dal croccante delle due chiusure di cioccolato fondente.

Davvero ottimi ma uno tira l’altro e non sono propriamente dietetici….

E’ la prima volta che uso il marzapane e vorrei darvi dei consigli:

  • se lo lasciate in frigo rimarrà morbido ma farà la condensa e resterà appiccicosa

  • va steso abbastanza sottile perché è molto, molto dolce e troppo spesso rischia di diventare stomachevole.

  • fuori dal frigo si secca leggermente ma lo trovo molto più buono.

traestammer senza glutine e lattosio

 

INGREDIENTI per circa 30 pezzi

250 grammi di cioccolato al 70%*

190 grammi di latte vegetale*

400 grammi di avanzo di torta (anche industriale)*

500 grammi di marzapane confezionato*

1 cucchiaio di rum o amaretto di Saronno originale(senza glutine)

2 cucchiai di marmellata di lamponi*

qb zucchero a velo per il piano di lavoro*

200 grammi di cioccolato al 70% sciolto a bagnomaria

*alimenti a rischio contaminazione per celiaci.

tronchi d'albero senza glutine e lattosio

Tritate il cioccolato e mettetelo in una piccola ciotola. Versate il latte vegetale in una casseruola e fate sobbollire. 

Versate il latte caldo sul cioccolato tritato e lasciate riposare per 5 minuti.

Mescolate il composto di cioccolato fino a quando non è liscio. 

Spezzettate la torta rimasta in grossi pezzi e ponetela nel robot da cucina o nel frullatore tritando fino a ridurla in briciole. Aggiungete lentamente la ganache al cioccolato fino a quando le briciole iniziano a riunirsi in una palla. Se non succede non preoccupatevi, si addenserà dopo.

Aggiungete il liquore e la marmellata. Mettete in frigorifero per almeno 40 minuti, meglio un ora. 

Cospargete la superficie di lavoro con lo zucchero a velo. 

Iniziate a stendere il marzapane assicurandovi che non si attacchi alla superficie di lavoro.

Deve essere abbastanza sottile perché altrimenti i dolcetti saranno stomachevoli essendo il marzapane molto molto dolce.

Prendete il ripieno di cioccolato dal frigorifero, dividetelo in tre parti e arrotolare ciascuna parte in “tronchi” lunghi di circa 2-3 centimetri di spessore. 

Posizionare i tronchi uno alla volta sul marzapane e arrotolare il marzapane attorno al tronco, tagliare il bordo lungo per adattarlo. Per fare attaccare bene il marzapane potete spennellare la superficie interna con dell’acqua.

Una volta tagliato il lato lungo rotolatelo sul piano di lavoro per appiattire la “chiusura”.

Tagliare le due estremità e poi suddividere in tanti pezzetti lunghi circa 5, 6 centimetri al massimo.

Devono essere corti e “cicciottosi”!

Una volta finito tutti i tronchi immergete le due estremità di ciascuno nel cioccolato fondente sciolto per fare i bottoni (o tappi) finali.

Appoggiate su una gratella per asciugare.

Io ho preferito congelare i tronchi e poi immergerli nel cioccolato, così facendo erano molto freddi e il cioccolato fuso si asciugava quasi all’istante, l’unico problema è che dopo i dolcetti si coprono di condensa.

Ovviamente se il cioccolato non è temperato a distanza di un giorno inizierà a diventare bianco per l’affiorare del burro di cacao.

tronchi d'albero senza glutine e lattosio

6 pensieri su “Tronchi d’albero – Træstammer – senza glutine e senza latticini

  1. Una ricetta meravigliosa Welda, come l’hai scovata? Io invece non conosco i dolci nordici, ma questo dolce è godurioso. Allora… il mio piccolo consiglio è il seguente: fai il marzapane in casa, è infinitamente più buono e meno dolce di quello confezionato perché loro aggiungono più zucchero che costa meno rispetto alla farina di mandorle e conserva di più il prodotto. Vero è che non otterrai mai un marzapane così setoso, ma ti verrà abbastanza liscio da poter confezionare dolcetti magnifici come questo e magari avere qualcosa di meno zuccherato. Infine la ricetta è facilissima. Io ora me la segno e alla prima occasione li preparo. Grazie mille e bacioni.

    "Mi piace"

    • Grazie cara Sonia. Per una frazione di secondo ho pensato di farlo io. Ma avevo appunto paura che non uscisse così sottile. Ma sicuramente ci devo provare. Che rapporto usi tu mandorle-zucchero? E ho visto che molti usano anche lo sciroppo di glucosio ma io eviterei….
      Grazie per essere passata a trovarmi, mi riempi di gioia💜

      "Mi piace"

      • è un piacere per me! peccato non riuscire a passare più spesso. Io uso questa ricetta che prevede lo sciroppo di glucosio che è in quantià inferiore rispetto allo zucchero, però ciò che puoi provare a fare è far fondere lo zucchero a velo con una minuscola parte di acqua e provare ad omettere il glucosio e vedere come va, magari facendone una piccola dose. Poi fai riposare il marzapane avvolto in pellicola e poi lo usi. Baci grandi… ecco la ricetta:
        100 g mandorle in polvere finissima

        100 g zucchero a velo senza glutine

        25 g sciroppo di glucosio
        Versa il glucosio e lo zucchero a velo in una casseruola e unisci un cucchiaio di acqua.

        Scalda il composto a fiamma dolce finché non otterrai una sorta di glassa fluida.

        Versa questa glassa sulla polvere di mandorle e impasta tutto finché non ottieni una pasta liscia.

        Avvolgila in pellicola e conservala fuori dal frigo.

        L’indomani riprendi la frolla e lavorala sulla spianatoia in modo che torni ad avere una consistenza malleabile.

        "Mi piace"

Rispondi a raggiodisoleinvaligia Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: