Torta al limone e farina gialla, con semi di papavero, senza glutine e senza latticini

1542641960537Ora che l’autunno è ufficialmente arrivato mi viene voglia di cucinare dolci semplici, profumati: torta di mele, plumcake, ciambelle.

Ultimamente al mattino non mangiamo più torte ma optiamo per pane (fatto in casa) e marmellata o pane, miele di castagno e noci.

Ma come merenda di metà mattina a scuola o come spuntino a casa nel pomeriggio una buona e sana fetta di torta ci vuole.

E quindi mi sono lasciata trasportare dagli ingredienti che avevo in casa, mandorle, farina gialla impalpabile.

Un dolce tipico italiano, di Varese, è la torta amor polenta e quindi ho tratto ispirazione da lì.

Ovviamente ho sostituito il burro, ma questa volta per farla senza latticini non ho usato solo olio ma anche lo strutto che dona alla torta quella morbidezza e trama tipica dei grassi solidi.

In più mi sono permessa di aggiungere semi di papavero, ricchi di proteine, manganese e calcio.

La torta che ne risulta è profumatissima, con una consistenza ottima e ideale per nutrire lo spirito ed il corpo, naturalmente senza glutine e senza latticini, quindi senza lattosio.

1542641119444

INGREDIENTI

110 grammi di strutto

30 grammi di olio evo molto delicato (o di semi)

200 grammi di zucchero semolato

180 grammi di mandorle tritate*

100 grammi di farina polenta fine, impalpabile. NON VA BENE LA FIORETTO*

1 cucchiaino di lievito per dolci*

3 uova

la scorza di 2 limoni

1 cucchiaino semi si papavero

PER LO SCIROPPO

succo di 2 limoni

125 grammi di zucchero

*INGREDIENTI A RISCHIO CONTAMINAZIONE PER CELIACI.

1542641027877

Oliate e infarinate uno stampo da plum cake e accendete il forno a 170 gradi.

Ammorbidite lo strutto, l’olio e metà zucchero con le fruste elettriche fino a farlo diventare cremoso.

Nel frattempo montate a spuma le uova a temperatura ambiente con l’altra metà zucchero fino a quando non saranno belle gonfie, ci vorranno circa 15 minuti.

Setacciate insieme la farina di mandorle con quella di mais e il lievito.

Unite metà delle farine al composto cremoso di strutto, poi aggiungete metà delle uova montate sempre usando il frullino ma a bassa velocità.

Incorporate l’altra metà delle farine e successivamente le uova montate.

Mescolate insieme anche la scorza del limone e i semi di papavero.

Infornate per circa 40/50 minuti, dipende dal vostro forno. Nel mio ci sono voluti 43 minuti esatti.

Non contenendo farine lieviterà poco e rimarrà piuttosto umida. Fate molta attenzione alla cottura 

Nel frattempo preparate lo sciroppo facendo bollire il succo dei limoni con lo zucchero per circa un minuto.

Una volta sfornato il dolce, lasciate raffreddare completamente, capovolgete su un piatto da portata e fate colare lo sciroppo sulla torta, anche bucherellandola con uno stuzzicadenti per far entrare meglio il liquido.

Guarnire a piacere (io con scorza verde di limone).

11 pensieri su “Torta al limone e farina gialla, con semi di papavero, senza glutine e senza latticini

  1. Ma sai che anche a me vien voglia di mela? In casa mia ora c’è solo odore di mela, mela e mela… Mia madre e mio padre adorano le mele cotte, le preparano ogni volta che vedono qualche segnetto di “vecchiaia” sul frutto. Ma il limone mi piace ancora di più, fin da piccola è sempre stato uno dei miei frutti preferiti e, questa torta, mi fa davvero sognare *-*

    "Mi piace"

  2. Pingback: Torta di clementine intere senza farina e senza lattosio | Cioccolato e Liquirizia

Fammi sapere che sei passato a trovarmi...lascia un commento e dì la tua!!!!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: