Drip Cake per Halloween senza glutine e senza latticini

1540750231651Non amo i dolci di Halloween, infatti in tanti anni di blog fino ad oggi non trovavate neanche una ricetta dedicata a questa festività.

In realtà ciò che non apprezzo sono i dolci che scatenano ribrezzo, le dita mozzate, scheletri che rilasciano umori verdognoli, torte e dolcetti con sangue che cola…

Mi piacciono molto i dolci simpatici, scherzosi come i biscotti decorati o le torte con una certa dignità!!!

Quindi quest’anno mi sono cimentata anche io, ma volevo un risultato molto allegro e giocoso, niente di splatter.

Credo di esserci riuscita, la torta è colorata, divertente e spensierata ed è a tema ma non presenta nulla di orripilante, in più è senza glutine e senza lattosio, non contenendo nessun latticino.

Sembra molto complessa ed invece sono solo tante preparazioni diverse, compresi i decori in pasta di zucchero, ma la difficoltà è veramente bassa.

Una classica drip cake vestita a festa, con zucche e fantasmini! 🎃

Quando la immaginavo nella mia testa la vedevo esattamente così, ma non sapevo come riprodurre la crema che ricopre la torta….senza burro!

Mi sono sempre chiesta come fare una crema al burro senza usare latticini….ora ci sono riuscita grazie alla cucina crudista!!!!

Gli anacardi sono dolci e molto versatili e credo che li userò più spesso nelle preparazioni.

Le mie bimbe ne erano entusiaste e devo dire che anche come gusto e bilanciamento dei sapori era molto equilibrata quindi in casa nostra è stata approvata a pieni voti!

A voi la ricetta e buon Halloween o meglio ancora, buon Samhain! 🙂

Drip Cake di Halloween senza glutine e senza latticini

1540750567247.jpg

INGREDIENTI

Per la torta:

120 grammi farina di riso finissima *

80 grammi maizena *

50 grammi fecola di patate *

300 grammi zucchero semolato

140 grammi olio di semi o di riso

100 grammi acqua tiepida

60 grammi cacao amaro*

8 uova medie

1 bustina di lievito per dolci*

un pizzico di sale

Per la crema agli anacardi:

600 grammi di anacardi al naturale mesi in ammollo tutta la notte

150 grammi olio di cocco

150 grammi di miele di acacia

230-260 grammi di acqua (dipende da quanta acqua hanno assorbito gli anacardi)

1 pizzico di sale

qb polvere di vaniglia

4 cucchiaini di succo di limone

2/4 gocce di colorante arancio in gel * (LEGGERE GLI INGEDIENTI PER ACCERTARSI CHE NON ABBIA FONTI DI LATTOSIO)

Per la ganache:

250 grammi di cioccolato fondente al 70%*

200 grammi di latte vegetale a vostra scelta, meglio se non zuccherato*

Per i fantasmini:

60 grammi di albumi

120 grammi di zucchero

Per le zucche:

pasta di zucchero arancio e verde*

(oppure bianca e colorante in gel arancio e verde)*

FATE MOLTA ATTENZIONE AGLI INGREDIENTI DELLA PASTA DI ZUCCHERO.

ALCUNE CONTENGONO LATTE O LATTE IN POLVERE!!!!!

*ingredienti a rischio contaminazione. Per celiaci assicurarsi che siano certificati senza glutine.

1540750685076.jpg

Il giorno prima preparate le decorazioni e la crema.

Crema.

Scolate gli anacardi e metteteli in un tritatutto o in un frullatore potente insieme a tutti gli altri ingredienti, iniziando con la dose minima di acqua.

Frullate fino a quando non avrete un composto molto liscio. Se così non fosse aggiungete a poco a poco dell’acqua.

La consistenza dovrà essere densa ma non troppo compatta.

Aggiungete il colorante UNA GOCCIA ALLA VOLTA, tritando sempre per vedere il colore ottenuto fino a quando la tinta non diventa dell’intensità che desiderate.

Riponete tutto in frigo per almeno tre ore in modo che l’olio di cocco indurisca.

Trascorso il tempo montate la crema come fosse panna.

Per i fantasmini

Montate gli albumi aggiungendo lo zucchero poco alla volta fino ad ottenere una meringa molto soda.

Con la tasca da pasticcere formate delle meringhe allungate e infornate a 95/100 gradi per almeno 3 ore.

Per le zucche:

Modellate la pasta di zucchero a forma di zucca e create i ricciolini e le foglie aiutandovi con uno stuzzicadenti.

Una volta assemblate fate asciugare qualche ora.

Basi della torta al cioccolato

Accendete il forno a 160 gradi.

Dividete gli albumi dai tuorli e montate a neve ferma i bianchi con 100 grammi di zucchero.

Mettete in una terrina capiente la farina di riso, la maizena, la fecola, il cacao e il lievito e setacciate il tutto. Poi aggiungete i restanti 200 grammi di zucchero e il sale. Ora potete aggiungere l’olio, l’acqua e iniziare a mescolare aggiungendo poi un tuorlo alla volta fino ad ottenere un composto liscio e compatto.

Unite la meringa molto delicatamente cercando di non smontarla, con movimenti dal basso verso l’alto.

Io ho scelto di usare uno stampo a cerniera piccolo da 18 centimetri di diametro e fare tre torte differenti del peso di 450 grammi di impasto crudo.

L’ultimo verrà più piccolo ma va bene lo stesso.

Cuocete ogni impasto per circa 40 minuti, sfornate e lasciate raffreddare completamente.

Ganache al cioccolato

Fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato.

Scaldate il latte vegetale senza farlo bollire e versatelo in tre volte sul cioccolato, mescolando ogni volta molto velocemente per creare una crema liscia.

Aspettate che raffreddi leggermente.

Montaggio del dolce

Appoggiate su una teglia piana, o su un piatto molto largo, la prima base al cioccolato.

Inserite in una tasca da pasticcere metà della crema arancione e farcite la base al cioccolato con due strati a spirale.

L’uso della tasca da pasticcere è utile per dosare bene la crema e fare gli strati della torta il più possibile simili in altezza.

Con una spatola livellate la crema, appoggiate il secondo strato di torta e procedete a farcire.

Appoggiate anche il terzo strato.

Usate l’altra metà della crema agli anacardi per coprire l’intera superficie (sia sopra che i lati) della torta, aiutandovi con una spatola e livellando il più possibile la superficie.

Essendo una crema granulosa non otterrete l’effetto liscio che si ha con la crema al burro ma a mio parere il risultato è comunque apprezzabile.

Usate tutta la crema e fate uno strato abbastanza spesso altrimenti una volta raffreddata affiorerà il colore del cioccolato.

Una volta lisciate tutte le superfici riponete in frigo per circa 30 minuti.

Versate la ganache sulla sommità della torta partendo dal bordo per creare le gocce che scendono, siate molto delicati e abbiate molta pazienza per non far colare troppo cioccolato. Riempite anche il centro della superficie e livellate.

Attendete che la glassa solidifichi leggermente e poi decorate a vostro gusto.

 

1540750518067.jpg

5 pensieri su “Drip Cake per Halloween senza glutine e senza latticini

Fammi sapere che sei passato a trovarmi...lascia un commento e dì la tua!!!!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: