Fiamme senza glutine e senza latticini

1513347110093.jpgAlice non conosceva l’esistenza delle fiamme.

Prima della sua intolleranza andavamo spesso in pasticceria a fare colazione ma non so se le avesse mai viste o se ne avesse il ricordo.

Un giorno un suo compagno di classe le offre una fiamma gigante e ovviamente lei rifiuta ma altrettanto ovviamente ci rimane male.

A casa mi chiede cosa c’è dentro le fiamme e io cerco di sminuire: “guarda, non è nulla di che, un biscotto con della crema al cioccolato rivestito di cioccolato” 😳

Non sono molto brava in queste cose 😆

Certo! Come se son fosse nulla tutto quel cioccolato e quella crema!!!!”

E così mi strappa la promessa di cercare di farle.

E penso “Che sarà mai”.

Ecco, mai pensarlo.

Non che siano difficili, anzi, la cosa complessa è stato solo capire come renderle esteticamente belle.

Perché il biscotto è una pasta frolla alle mandorle, la crema interna una ganache fatta con il cocco e sono tutte preparazioni facili, che nelle mie ricette trovate spesso.(qui, qui e anche qui)

Solo che quando colavo il cioccolato fuso, la bella fiamma di ganache che avevo creato diventava uniforme e non era per nulla bello da vedersi.

Solo al terzo tentativo ho capito che non dovevo coprirle tutte e che il cioccolato fuso doveva essere poco e ricadere ai lati della ganache.

Non sono proprio come quelle di pasticceria ma almeno sono belle 😉 In più sono senza glutine e senza latticini!!!

Ad Alice sono piaciute molto e non solo a lei.

L’unico appunto che mi ha fatto è stato: “Mamma, ma tutto quello che fai sa di cocco!!”.

Effettivamente è vero, il cocco è il miglior alleato di un intollerante al lattosio, vedrò se riesco a trovare un’alternativa.

1513347006592.jpg

INGREDIENTI

Per la frolla

1 uovo (circa 50 grammi)

45 grammi di olio di riso o mais

80 grammi di farina di mandorle *

115 grammi farina di riso finissima *

20 grammi amido di riso *

50 grammi di miele di acacia

Per la ganache

220 grammi cioccolato fondente 60% *

200 grammi crema di cocco (o latte vegetale un poco grasso)*

1 o 2 cucchiai di miele di acacia

15 grammi di burro di cacao

Per la copertura

300 grammi di cioccolato fondente al 60% o 70%*

*Ingredienti a rischio contaminazione per celiaci. Controllare che siano certificati.

1513349589868.jpg

Preparate la ganache che dovrà raffreddarsi.

Mettete il cioccolato in una terrina, più larga del pentolino che userete con l’acqua. Tenete la fiamma bassa e fate sciogliere il cioccolato lentamente, girando di tanto in tanto con una spatola. Fate attenzione che l’acqua non raggiunga il bollore. Nel frattempo fate scaldare il latte di mandorle in un pentolino anche questo senza farlo bollire.

Prendete la ciotola con il cioccolato fuso e versate al centro un terzo del latte di mandorle e mescolate vigorosamente con  movimenti veloci. Diventerà molto duro, non abbiate paura e mischiate fino a quando il liquido non si sarà incorporato bene. Quando tutto sarà amalgamato procedete versando un altro terzo al centro e mescolate fino a quando non sarà tutto liscio e fluido. Versate infine anche l’ultimo terzo e mescolate con cura.

Ora aggiungete il burro di cacao e incorporatelo (se non lo trovate potete usare olio di cocco)

Sarà molto liquida ma si indurirà nel raffreddarsi. Riponete in frigo.

Lasciare raffreddare almeno 10/15 minuti mescolando ogni tanto.

Preparate la frolla.

Accendete il forno a 180 gradi.

Con una forchetta sbattete l’uovo con l’olio fino a farli amalgamare molto bene così l’olio non tenderà a separarsi in cottura, questa operazione è molto importante per la buona riuscita della frolla.

Aggiungete il miele e continuate a mescolare.

Ora unite farine e amido di riso e mescolate fino a farli incorporare poi proseguire con le mani. Create una palla omogenea ma non lavorate troppo l’impasto, solo quanto basta per rendere la frolla uniforme. Sarà ancora appiccicosa ma cospargete il piano lavoro con poca farina di riso e sarà perfetta!!

Non è necessario il riposo in frigo.

Aiutandovi con la farina di riso stendete l’impasto alto circa 5/6 millimetri e create con uno stampo tanti piccoli tondini.

Io non avevo un taglia biscotti così piccolo ed ho usato la parte larga di una bocchetta per sac a poche del diametro di 3,5 centimetri 😉

Infornate e cuocete per circa 10 minuti, devono risultare ben cotti ma non bruciati.

Lasciare raffreddare completamente.

Quando la ganache sarà indurita abbastanza mettetela in una tasca da pasticcere munita di beccuccio a stella grande.

Fate su ogni biscotto una piccola fiamma con la ganache.

Per aiutarvi ho realizzato un mini video, la qualità non è buonissima ma serve al suo scopo:)

Dopo aver formato tutte le fiamme fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato da copertura, senza farlo scaldare troppo, e colatelo sulle fiamme aiutandovi con un cucchiaino.

Lasciare indurire completamente.

Ed eccovi le vostre fiamme al cioccolato senza glutine e senza latticini, quindi prive di lattosio, adatte anche a chi è in disintossicazione.

BUONA MERENDA e buon 100% gluten free (fri)day 🙂

Con questa ricetta partecipo la 100% gluten free (fri)day organizzato da Gluten Free Travel & Living

ilove-gffd1

 

8 pensieri su “Fiamme senza glutine e senza latticini

  1. Pingback: Jaffa Cookies senza glutine e senza latticini | Cioccolato e Liquirizia

  2. Pingback: Crostata con ricotta vegetale – senza glutine e latticini | Cioccolato e Liquirizia

Fammi sapere che sei passato a trovarmi...lascia un commento e dì la tua!!!!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: